Skip to main content
Come funzionano i pannelli solari

Generazione di energia del pannello solare

Come funzionano i pannelli solari

Come funzionano i pannelli solari I raggi solari sono costituiti da piccole energie chiamate fotoni. I pannelli solari sono formati dalla combinazione di celle fotovoltaiche. La conversione dell’energia solare fotovoltaica in corrente elettrica è chiamata effetto fotovoltaico.

I pannelli solari sono composti da molte celle solari. Queste celle sono costituite da elementi di silicio. Ogni cella è composta da uno strato positivo e uno negativo per creare una corrente elettrica. Quando il raggio di energia solare cade sul pannello solare, la reazione fotovoltaica genera elettricità. Un pannello solare è, infatti, un insieme di celle solari (o fotovoltaiche) che possono essere utilizzate per generare elettricità attraverso l’effetto fotovoltaico. Le celle sono disposte a griglia sulla superficie dei pannelli solari.

I pannelli solari possono quindi essere descritti anche come un insieme di moduli fotovoltaici montati su una struttura che li sostiene. Un modulo fotovoltaico (PV) è una combinazione impacchettata e collegata di 6×10 celle solari.

Per quanto riguarda l’usura, questi pannelli sono molto resistenti. I pannelli solari si usurano molto lentamente. La maggior parte dei pannelli solari è realizzata con celle solari in silicio cristallino.

I pannelli solari contribuiscono a combattere le emissioni nocive di gas serra e sono quindi di grande importanza per ridurre il riscaldamento globale. Inoltre, riducono la nostra dipendenza dai combustibili fossili e dalle fonti di energia tradizionali.

Per rilevare le condizioni difettose dei pannelli solari, questi ultimi vengono scansionati con veicoli aerei senza pilota e i difetti che influiscono sulla produzione di elettricità vengono rilevati e segnalati con il software MapperX. Monocristallino e Policristallino Clicca qui per avere informazioni sul nostro articolo sui pannelli solari.