Skip to main content

Cos’è la termografia ad aria

La termografia aerea è un metodo che prevede l’utilizzo di un drone termico per misurare la quantità di calore emessa da un pannello solare e convertirla in un’immagine digitale.

Con la continua espansione della tecnologia dei droni, cresce anche la gamma di soluzioni a disposizione degli utenti. Le indagini termografiche aeree sono la prova che la tecnologia sta crescendo e sta diventando sempre più accessibile.

Importanza della termografia aerea

L’uso della tecnologia dei droni per l’ispezione degli impianti solari elimina i metodi tradizionali.

I dati termici combinati con le immagini visive catturate durante le ispezioni termiche aeree forniscono informazioni preziose e attuabili ai proprietari degli impianti solari. Questo metodo elimina anche la necessità di effettuare ispezioni in loco presso gli impianti solari per identificare problemi di rendimento legati a incrostazioni o ombreggiamenti.

Che cos’è la termografia a infrarossi?

Tutti gli oggetti emettono energia invisibile a infrarossi. I proprietari di impianti solari possono utilizzare i droni per ispezioni termiche DJI Mavic 3T per acquisire con precisione informazioni dettagliate sulla temperatura di ogni cella di un pannello solare attraverso la termografia a infrarossi. La termografia aerea è un metodo di ispezione del fotovoltaico solare economico, rapido e accurato.

Principali difetti identificati dalle ispezioni termografiche aeree a infrarossi

Le ispezioni a occhio nudo possono identificare solo la polvere e altri difetti fisici all’interno dei pannelli. Gli attuali tipi di difetti che il software autonomo di intelligenza artificiale MapperX è in grado di rilevare e segnalare come risultato dell’ispezione termica;

  • Guasto della cella
  • Errore di connessione del modulo
  • Errore del pannello incrinato
  • Guasto del diodo/Lehim
  • Delaminazione
  • Errore di stringa
  • Errore Ghosting

La maggior parte dei produttori di pannelli fotovoltaici garantisce un’efficienza del 90% per 10 anni e dell’80% per 25 anni. Tuttavia, quando un pannello invecchia, si verifica un graduale degrado. Anche le condizioni atmosferiche anomale (fulmini, tempeste), il surriscaldamento delle celle dei pannelli e altri guasti dei componenti possono portare alla formazione di punti caldi in un pannello fotovoltaico.

Perdita di efficienza nei pannelli fotovoltaici

  • Ogni tipo di guasto provoca una perdita di energia che va da pochi punti percentuali di produzione al guasto completo del pannello.
  • A seconda degli impianti, questi guasti possono portare a una perdita di produzione fino al 45% nei casi più critici.

Termografia aerea con MapperX

Il servizio di termografia aerea di MapperX è personalizzato secondo gli standard mondiali. La termografia aerea è il metodo più rapido ed economico per individuare i problemi di rendimento degli impianti solari e migliorarne l’efficienza. MapperX è in grado di ispezionare un intero impianto solare da 100 MW su una superficie di 200 ettari in 4 o 5 giorni.

Tutti i dati raccolti e analizzati vengono compilati in un rapporto che aiuta i proprietari degli impianti solari a capire meglio dove indirizzare le squadre per le riparazioni critiche.

I nostri rapporti mostrano le anomalie classificate da maggiori a minori, fornendo così una chiara panoramica dei diversi guasti riscontrati e della loro frequenza.

I proprietari dei siti possono utilizzare queste informazioni per comprendere meglio l’entità e la gravità dei problemi elettrici che possono essere presenti, compresi i motivi per cui si verificano e la posizione esatta del guasto.

Le immagini termiche a infrarossi acquisite dal drone si sono dimostrate un metodo molto efficace per individuare i difetti dei pannelli fotovoltaici. La termografia aerea con MapperX non richiede lo spegnimento dell’impianto. Mentre le centrali solari continuano a funzionare, il lavoro di ispezione dei pannelli fotovoltaici può essere svolto in sicurezza con il drone termico.

Revisione termica dei pannelli solari

Il costo dell’esecuzione di una scansione termica è ridotto rispetto ai risultati e ai benefici che si possono ottenere. I risultati della termografia a infrarossi sui pannelli fotovoltaici possono portare a enormi risparmi per i proprietari di impianti solari.

L’uso di UAV durante le ispezioni sui pannelli solari fornisce risultati accurati e ci permette di coprire un’area maggiore e di rimanere in una posizione sicura. Una scansione termica può essere condotta facilmente e può individuare i pannelli difettosi tra i tanti che possono essere presenti.

Ad esempio, un’immagine a infrarossi di un’ispezione di un pannello fotovoltaico mostra una singola cella difettosa che si è surriscaldata. Celle difettose come questa riducono la potenza del pannello. Le celle difettose possono surriscaldarsi a tal punto da incrinare il vetro di copertura, permettendo all’umidità di penetrare, e da fondere i giunti di saldatura, causando il guasto dell’intero pannello. L’ispezione a infrarossi individua le celle e i componenti elettrici difettosi, garantendo così un funzionamento efficiente del pannello e una lunga durata dell’impianto solare.

Dopo l’ispezione termografica nelle centrali solari, prepareremo e vi forniremo un rapporto completo di livello mondiale che illustra tutti i nostri dati e le nostre raccomandazioni.