Skip to main content

Drone termico

Drone termico possono rilevare singoli pannelli difettosi nelle centrali solari. Non è inoltre necessario escludere parti del sito dall’ispezione per risparmiare tempo. Un drone può ispezionare un’intera centrale solare in poche ore.

Come funzionano le immagini termiche?

Il calore, comunemente noto come radiazione infrarossa (IR), è semplicemente la vibrazione degli atomi. Gli oggetti emettono calore a seconda della velocità con cui si muovono i loro atomi, più velocemente si muovono le particelle, più caldo diventa l’oggetto. La termografia è lo studio di questo calore e l’applicazione della termografia.

Gli esseri umani possono sentire il calore ma non possono vedere la radiazione infrarossa. Perché questa radiazione ha una lunghezza d’onda elettromagnetica che l’occhio umano non è in grado di rilevare. Le termocamere convertono il calore infrarosso in qualcosa che possiamo vedere.

Le termocamere dei droni sono in grado di rilevare la maggior parte degli oggetti, ma ci sono alcune eccezioni, come oggetti molto lucidi, lucidi e riflettenti che non assorbono molto calore perché hanno una bassa emissione. Questi sono difficili da rilevare con le termocamere. Gli oggetti ad alta emissività come il legno, i pannelli solari e persino le persone sono facili da scansionare.

Vantaggi dell’utilizzo di droni termici nelle centrali solari

I droni termici sono uno strumento versatile ed efficiente per ottenere dati sul sito durante le ispezioni delle centrali solari.
Il vantaggio indiscutibile dei droni è che possono raggiungere luoghi difficili, costosi, pericolosi o addirittura inaccessibili per le ispezioni con equipaggio. Possono essere utilizzati all’interno, nel sottosuolo, a terra o in mare. Con l’aiuto dei droni, le centrali solari vengono ispezionate in sicurezza. I droni possono raccogliere dati sui pannelli solari 50 volte più velocemente rispetto ai metodi manuali.

In generale, l’ispezione dei pannelli fotovoltaici tramite drone offre una soluzione di ispezione più economica ed efficiente consentendo ispezioni termografiche più frequenti. Ciò significa che eventuali problemi possono essere identificati e corretti molto più velocemente.

I droni con termocamere possono completare un’ispezione completa di un impianto solare in poche ore rispetto ai metodi manuali che richiedono mesi, aumentando la quantità e la qualità dei dati e riducendo i costi.

È necessario scattare foto o video per l’ispezione dei pannelli fotovoltaici?

Si consiglia di scattare fotografie a infrarossi e a colori ad alta risoluzione (RGB) quando i droni ispezionano le centrali solari.

Le ispezioni con i droni delle centrali solari forniscono dati accurati?

Esiste uno standard mondiale scientificamente provato e accettato come corretto in tutto il mondo. La termografia aerea con veicoli aerei senza equipaggio è in grado di rilevare il 100% dei guasti e il tipo di guasto con una precisione del 99%. Rispetto alle ispezioni manuali, i droni hanno tempi di ispezione molto più brevi e forniscono dati più accurati. I risultati dell’ispezione termica tramite drone sono riportati anche a standard mondiali con il software MapperX.

Quanto tempo impiega la termografia aerea?

La durata dell’ispezione termografica degli impianti solari dipende dalle dimensioni del sito. Ispezionare gli impianti fotovoltaici con Thermal Drone è il modo più rapido ed efficiente.
Ad esempio, un sito da 30 MW (60 ettari – 105.000 pannelli) viene ispezionato con una precisione del 99,99% secondo gli standard mondiali in un breve periodo di 4-5 ore e segnalato con MapperX.

Come risparmiare denaro commercialmente con le ispezioni termiche dei pannelli fotovoltaici con drone?

  • L’ispezione tramite drone è molto più rapida ed economica rispetto ai tradizionali metodi di ispezione FV.
  • Il tempo di ispezione è più veloce del 99%
  • Se i guasti rilevati nei pannelli rimangono non corretti, i rapporti mostrano la perdita finanziaria annuale.

La termografia ad aria prolunga la vita dei pannelli fotovoltaici?

È necessario disporre di ispezioni e manutenzioni con droni termici per ridurre il deterioramento e i guasti nell’impianto solare. È necessario controllare regolarmente questi sistemi per massimizzare le prestazioni a lungo termine dell’impianto fotovoltaico e raggiungere gli obiettivi di produzione di energia. Dal momento che la vita utile dei pannelli fotovoltaici, che vengono regolarmente mantenuti e controllati, viene estesa, la velocità del ritorno sull’investimento aumenta.

È necessario il software MapperX per analizzare i dati ottenuti dall’ispezione dei droni delle centrali solari?

SÌ.
Sebbene i droni riducano i tempi di ispezione delle centrali solari di oltre il 99%, generano molte informazioni che devono essere riviste e convertite in formati utilizzabili.
Se sei nuovo nell’utilizzo dei droni per le ispezioni dei pannelli fotovoltaici, potresti pensare che sia più semplice ed economico rivedere queste informazioni manualmente. Tuttavia, ci vuole molto tempo per rivedere migliaia di foto o ore di video ripresi da un drone. I risultati dell’ispezione termica negli impianti solari sono riportati con MapperX. Il software MapperX fornisce rapporti di livello mondiale sui dati ottenuti dalle ispezioni in un formato semplice e comprensibile a un costo accessibile.

Il software di intelligenza artificiale MapperX ha la capacità di esaminare l’immagine ottenuta dal drone termico di centinaia di megawatt di centrali solari in un tempo molto più breve rispetto all’ispezione eseguita dall’ispezione umana. È molto più economico per il software MapperX riportare i risultati dell’ispezione termica piuttosto che pagare molte persone per esaminare l’analisi dei dati e apprendere gli errori. Visita il sito Web per saperne di più su “Idee sbagliate comuni su centrali solari